Nuova manovra economica

Franco Stivali

ha iniziato a disegnare pupazzetti sin dai tempi della scuola dell’obbligo, poi maturità classica, laurea in ingegneria chimica, dottorato in ingegneria dei materiali.

Ha sempre lavorato per grandi gruppi industriali italiani, occupandosi di investimenti, pianificazione strategica, innovazione e sviluppo.

Pero’ la passione per il disegno non l’ha mai persa

“Le Vignettine del Lunedì”, una irriverente raccolta di scenette sul calcio capitolino.

“Indiani Arapacis” un libro che diverte e fa riflettere

franco-stivali

www.pupazzetticolnasone.blogspot.com


Nuova manovra economica was last modified: maggio 9th, 2017 by Franco Stivali

Also published on Medium.

CC BY-NC-SA 4.0 Nuova manovra economica by Aneddotica Magazine is licensed under a Creative Commons Attribution-NonCommercial-ShareAlike 4.0 International License.

SHARE
Previous articleLa macchina da scrivere: storia di un’invenzione
Next articleL’Onu non ha i soldi per le missioni di pace
Franco Stivali
Nato a Roma nella seconda metà del secolo scorso, ha iniziato a disegnare pupazzetti sin dai tempi della scuola dell’obbligo, ma anziché impegnarsi in una seria attività di disegnatore satirico, ha continuato a studiare fino a prendere una laurea in ingegneria. Ha sempre lavorato per grandi gruppi industriali italiani, occupandosi di investimenti, pianificazione strategica, innovazione e sviluppo. Tutta roba che, in Italia, ti porta inevitabilmente a soffrire di gastrite e a sviluppare una notevole propensione all’autoironia. Non ha mai vinto nessun premio di satira, stranezza questa probabilmente dovuta alla sua estraneità alle ruffianerie cui evidentemente si prestano altri suoi colleghi. Appare meno credibile, invece, l’ipotesi che siano tutti più bravi di lui. È autore di un paio di libri (“Le Vignettine del Lunedì” e “Indiani Arapacis”). Le sue creazioni sono sparse un po’ ovunque in giro sul web.. POSTS

1 COMMENT

  1. Chi e’ innovativo come questo autore, chiaramente non puo’ vincere premi dove e’ la tradizione e non l’innovazione ad essere richiesta. L’innovazione fa paura anche all’innovatore, figuriamoci al popolino corrente. Franco Stivali e’ una gran bella testa, che deve cercare di far capire a teste molto meno capienti della sua. Non e’ favile, e non e’ neache indispensabile per l’arte.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here