SPID & CIE: La grande abbuffata

QUATTRO CHIACCHIERE CON CASSANDRA
Rubrica digitale a cura di Marco Calamari
cassandra@cassandracrossing.org

SPID (Sistema Pubblico di Identità Digitale) è il sistema unico di accesso con identità digitale ai servizi online della pubblica amministrazione italiana e dei privati aderenti nei rispettivi portali web (es. INPS, INAIL ecc…): cittadini e imprese possono accedere a tali servizi con un’identità digitale unica (l’identità SPID) che ne permette l’accesso e la fruizione da qualsiasi dispositivo (computer desktop, tablet, smartphone).


CIE la carta d’identità elettronica è una forma di identificazione digitale. È una carta d’identità che può essere utilizzata per l’identificazione personale o l’autenticazione in rete e non. La CIE è una smartcard in formato ID-1 (come le carte di credito), con un microprocessore, a volte della tipologia “senza contatti”, similmente al passaporto biometrico. Il microprocessore contiene le informazioni già stampate sulla carta (come il nome o la data di nascita del titolare) e la fotografia biometrica del titolare. Può contenere o meno le impronte digitali del titolare. La carta può essere usata per l’autenticazione online, come per la verifica dell’età o per servizi dell’amministrazione digitale. Una firma digitale, fornita da una compagnia privata, potrebbe essere presente sul microprocessore.

Marco Calamari
Marco Calamarihttp://www.cassandracrossing.org
Cassandra ha iniziato a pubblicare videocommenti; anteprime di articoli in preparazione, commenti a quelli gia' pubblicati od al "fatto del giorno", persino storielle del mondo piccolo di Cassandra. Qualita' video molto bassa, niente green screen od animazioni, location dove capita, e cosi' via; speriamo che il loro contenuto giustifichi i minuti spesi per ascoltarli. Marco Calamari: ingegnere, classe 1955, talvolta noto come "Cassandra", a 18 anni dovette decidere se comprarsi una macchina usata od un pc. Scelse il pc e da allora non si e' ancora completamente ripreso. Lavora come archeologo di software legacy in una grande multinazionale, ma e' appassionato di privacy e crittografia in Rete, dove collabora a progetti di software libero come Freenet, Mixmaster, Mixminion, Tor & GlobaLaks. E' il fondatore del Progetto Winston Smith e tra i fondatori dell'associazione Hermes Centro Studi Trasparenza e Diritti Umani Digitali. Dal 2002 organizza il convegno "e-privacy" dedicato alla privacy in Rete e fuori, ed e' editorialista di "Punto Informatico" e "ZeusNews, dove pubblica la rubrica settimanale "Cassandra Crossing". Scrivere a Cassandra - @calamarim Le profezie di Cassandra: @XingCassandra Videorubrica "Quattro chiacchiere con Cassandra" Lo Slog (Static Blog) di Cassandra L'archivio di Cassandra: scuola, formazione e pensiero

Latest articles

Previous article
Next article

Related articles

Leave a reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.