Il generale confederato Ambrose Power Hill guida i suoi soldati alla battaglia di Antietam (17 settembre 1862). Forte estimatore delle “camicie rosse” di Giuseppe Garibaldi e – senza saperlo – “umanitarista” ante litteram, A.P. Hill portava sempre la camicia rossa. Non so se alla “Gauche caviar” attuale Hill possa piacere, come “compagno di parties” (la “Gauche caviar” non fa merende, sono orribilmente “cheap”), ma ci sarebbe pure lui, tra i “compagnucci” potenziali, l'”impresentabile schiavista”. O forse la scelta del rosso deriva proprio da tale convergenza: schiavisti di oggi alleati con “schiavisti” di ieri…?

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.