IL PROMETEO LIBERATO

Prometeo era uno dei Titani che per amore degli uomini, ancora selvaggi ed incolti, si rese colpevole di numerosi inganni a loro vantaggio contro Zeus. Allora il padre degli dei per punirlo della sua sfacciataggine lo condannò ad un memorabile supplizio: lo incatenò al Caucaso con lacci di acciaio e inviò un’aquila che ogni mattina divorava il suo fegato che ogni giorno ricresceva di nuovo. Ma un giorno Ercole, che transitava in quella regione, trafisse l’aquila con una freccia liberando Prometeo dal suo tormento.

Latest articles

Previous article
Next article

Related articles