IL PARADISO (NON) PUO’ ATTENDERE

Ritengo che la “santificazione laica” di Marco Pannella – al di là dei pregi e dei difetti del personaggio, e ancor più al di là del fatto che “le grandi cerimonie dei media” sono una potentissima arma di distrazione di massa, i nuovi “giochi olimpici” del XXI secolo, quelli in cui ogni attività (anche cerebrale…) si interrompe per un periodo preciso – derivi dal fatto che il medesimo fosse il classico “uomo per tutte le stagioni”, vicinissimo all’anima italica nel suo sforzo di cercare di piacere sempre a tutti e di non dispiacere mai ad alcuno, di gettare ponti sulla cui natura di vera congiunzione tra idee diverse si potrebbero scrivere – invano… – trattati. Semplicemente perché sono esercizi che lasciano il tempo che trovano.
Era un uomo che amava mostrare di avere nemici tanto potenti che, alla fine, gli risultavano quasi amici…; che cercava di coniugare – chiedo scusa per il ricorso a una per me molto fastidiosa metafora cristiana – “il diavolo e l’acqua santa”. C’è riuscito perfettamente, magari anche “with a little help of his friends” della CIA e dintorni, amici su cui è stato autorevolmente scritto da illustri storici e sui quali non occorre aggiungere alcunché.
Riposi in pace, ovviamente, ma senza dimenticare che qualunque umano, visto da vicino, è sempre “troppo umano”…

PIERO VISANI

http://derteufel50.blogspot.de/


 

Piero Visani
Piero Visanihttp://derteufel50.blogspot.de
Aosta, 25/07/1950 - Torino 12/04/2020 Articoli

Latest articles

Related articles

Leave a reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.