Contro il Leviatano – Ripensare la politica, la storia, lo spettacolo

“Leggo il necrologio di un noto fotoreporter di guerra, che si chiude con un “requiescat in bello” che mi illumina d’immenso, che mi colpisce con il suo splendore. Immersi come siamo nella piu’ abominevole temperie di banalita’ riduzionistiche e “buoniste”, colgo nitidamente il sublime che accompagna la scelta di augurare a un guerriero la possibilita’ di riposare come e dove avrebbe sempre voluto, non come avrebbe volutola cultura dominante e le sue melensaggini. Si, “requiescat in bello“, senza le banalita’ le gabelle e i furti legalizzati della vita quotidiana; “requiescat in bello” in un mondo dove, se tentano di deprivartie depredarti di tutto, tu possa cercare di difenderti, di ucciderli se del caso e di morire se non avessi successo. Un mondo semplice e al tempo stesso molto complesso, dove non ci siano leggi inutili e diritti superflui a tutelare i ladri, gli speculatori, i sodomiti (della politica, non del corpo). Dove si possa combattere pro aris et facis, senza dover passare la propria vita a subire le leggi di ladri ammantati di moralismo”

Piero Visani
Piero Visanihttp://derteufel50.blogspot.de
Aosta, 25/07/1950 - Torino 12/04/2020 Articoli

Latest articles

Previous article
Next article

Related articles

Leave a reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.