CONFUSIONE

Per vicende professionali, “ho visto cose che voi umani, etc. etc.”. Ho lavorato alla manipolazione delle menti, dei cuori, delle opinioni, degli affetti e degli effetti. Mi sono dedicato a cose che alcuni definirebbero “solenni porcherie” e le ho studiate, a fondo.

Mi sono quindi fatto un’esperienza, in Italia e all’estero, che alcuni giudicherebbero “altamente deplorevole”. Ho imparato, talvolta sulla mia pelle, che cosa sono gli “arcana imperii” e dove possano e potrebbero portare.

Ho aperto gli occhi. Ero nato ingenuo, frutto di un’educazione famigliare errata, e ho imparato presto – per esperienza diretta – che cosa ci sia – come direbbe il duca di Wellington – “on the other side of the hill”.

Ero un giovane animato da un notevole senso dello Stato, della Patria e delle istituzioni. Avendole frequentate molto da vicino, e avendo visto, per l’appunto, “cose che voi umani non potreste neanche immaginare”, ho sviluppato dei formidabili anticorpi e una reazione di rigetto tipica degli innamorati delusi.

Non sono dunque la persona più adatta cui impartire lezioni di Statolatria, anche perché – per quel che mi risulta – in sette anni e mezzo su Facebook non ne ho mai impartita una ad alcuno. Ho sempre rispettato le opinioni altrui, ma ho una solida riluttanza per “i maestrini dalla penna rossa”. Sono sufficientemente qualificato per non dover prendere lezioni da alcuno nel mio campo e – anche se è vero che “gli esami non finiscono mai” – prima di scegliere di essere iscritto (a forza) a uno di essi, desidererei conoscere le qualifiche scientifiche dei componenti della commissione, perché le mie sono decisamente di peso…

Poi chiedo solo reciprocità: non giudico alcuno, non lo faccio mai, sto per i fatti miei. So che arriveranno anche per me i processi, ma solo dopo che la Statolatria italica avrà compiuto il suo corso. Ho sempre combattuto il socialismo reale. Scoprire che infine ha vinto non mi sorprende per niente. So benissimo che piace ai più perché è la teoria principe della mediocrità.

Sono un lupo solitario, un “maverick”. Vivo e lascio morire… Chiaro?

Piero Visani
Piero Visanihttp://derteufel50.blogspot.de
Aosta, 25/07/1950 - Torino 12/04/2020 Articoli

Latest articles

Related articles

Leave a reply

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.