“Limited Liability Company”

LLC Limited Liability Company

di Enrico Furia

La globalizzazione economica.

Desidero rassicurare il lettore che quello che stiamo illustrando non è una burla, ma una realtà che esiste da quasi dieci anni nello Stato del Delaware e, da alcuni anni, anche in tutti gli altri Stati americani. In Italia ed in Europa siamo abituati a procedure lunghe ed estenuanti per costituire una società che, nel migliore dei casi, richiede altrettanto estenuanti procedure per essere gestita.

Mentre nel passato questo vantaggio poteva essere marginale, perché qualora una società voleva operare in uno Stato straniero era costretta ad aprire succursali o nuove società partecipate, sottostando così alla normativa locale, con la piena attuazione del Trattato GATT e con l’avvento di nuove tecnologie, una società costituita in uno qualsiasi degli Stati aderenti al GATT può liberamente operare (secondo le regole dello Stato in cui è stata costituita) nel mecato straniero in modo transitorio, ovvero non permanente. Questo significa che una società statunitense può acquistare qualsiasi prodotto in qualsiasi paese e rivendere i prodotti a grossisti o a consumatori finali di qualsiasi altro paese, purchè tutti questi siano aderenti al GATT, amministrato dall’ O.M.C. (Organizzazione Mondiale del Commercio) con sede a Ginevra.

Il quadro normativo negli Stati Uniti.

Negli Stati Uniti ogni Stato ha un “Business Corporation Act” (Codice Commerciale), che contiene molte similarità con gli altri. Ma, nonostante queste similarità, non esiste una legge uniforme tra tutti gli Stati. Una società costituita in uno Stato è società estera per tutti gli altri Stati. Le società rispondo alle leggi dello Stato di costituzione, che sono, pertanto, la loro prima fonte del diritto.

Nel 1984 il “Revised Model Business Corporation Act (RMBCA), elaborato dal “Committe on Corporate Laws” della “Section of Corporation, Banking and Business Law” dell’”American Bar Association” è stato adottato come legge da 15 Stati1. L’RMBCA riflette il moderno andamento del diritto commerciale, e raccoglie le figure giuridiche più appropriate rilevate in tutte le leggi commerciali degli Stati della Confederazione.

Una società (persona giuridica) è creatura del diritto, che può fare solo quello che le leggi dello Stato consentono di fare. Negli Stati Uniti la maggior parte delle leggi commerciali statali forniscono solo dei lineamenti generali di quello che le società sono autorizzate a compiere, lasciando il resto delle competenze alla elencazione nello statuto e nei regolamenti esecutivi. Il risultato più immediato che ne deriva è che, oltre alle norme commerciali statali, buona parte delle competenze sociali vengono definite dallo statuto e dai regolamenti che i soci sottoscrivono, i quali diventano fonte del diritto per la società verso i soci, verso i fornitori e (in qualche caso) anche verso i consumatori.

Il vantaggio fiscale di una L.L.C. (Limited Liability Company).

Per ragioni di spazio, ma anche per motivi di innovazione giuridica, focalizziamo la nostra attenzione su questo tipo di società, che dopo un periodo iniziale di rodaggio, oggi senbra essere la forma giuridica più usata negli Stati Uniti, sia per aziende a socio unico, sia per grandissime Holding Companies.

Una L.L.C. offre il meglio di ogni possibile combinazione giuridica, giacchè garantisce la responsabilità limitata delle Corporations, la tassazione come società di persone, nonché la possibilità dei soci di partecipare alla gestione sociale.

Siccome una L.L.C. non è né una Corporation, né una Partnership, una recente legge passata al Congresso nel 1997 stabilisce che una L.L.C. con più di un socio ha natura di Partneship ai fini fiscali. In effetti non tutti gli Stati consentono la formazione di una L.L.C. con meno di due membri. Il reddito di una L.L.C. non è tassato a livello sociale, ma a livello individuale dei singoli membri in base alla loro quota di dividendo, eliminando così la doppia tassazione che si ha quando la società paga le tasse sul suo reddito, ed i soci sul dividendo (cosa che si verifica ancore per le Corporations, ad es.).

Il vantaggio operativo delle L.L.C.

In passato la responsabilità limitata era consentita solo agli azionisti dele Corporations ed ai soci con responsabilità limitata, persone il cui controllo sugli affari era, quanto meno, indiretto. La L.L.C. è innovativa nel diritto commerciale in quanto permette sia la responsabilità limitata che la partecipazione alla gestione da parte dei soci.

La L.L.C. emette azioni e può essere quotata in borsa come le Corporations. Il numero dei soci è illimitato, e può essere composto sia da persone fisiche che guiridiche. Le azioni possono essere essenzialmente di due tipi: ordinarie con o senza diritto di voto; privilegiate. Il valore di ogni singoala azione può essere “par value” (il rapporto tra il capitale versato ed il numero delle azioni calcola il valore di ogni singola azione iniziale), oppure “no par value” (ogni azione vale il prezzo a cui si riesce a collocare. Ormai è tradizione corrente negli Stati che non vi sia più parità nella valutazione delle azioni.

Il concetto di “no par value” presuppone che per costituire una L.L.C. non si debba versare capitale sociale alcuno. Quello che occorre è il capitale operativo, che viene raccolto con l’emissione delle azioni, una volta che la società è costituita.

La figure essenziali per la costitituzione di una L.L.C.

Una L.L.C. può essere costituita da fondatori residenti o non residenti nello Stato di costituzione: in altre parole, un imprenditore residente a New York, oppure a Roma, è un “non-resident” nello Stato del Texas dove costui potrebbe costituire la sua società. L’amministrazione e la gestione della società può essere tenuta sia nello Stato di costituzione, sia in qualsiasi altra parte del mondo: come nell’ipotesi precedente, il nostro imprenditore può amministrare la sua società da New York o da Roma.

Solo due elementi sono essenziali al’esistenza della L.L.C.: a) il “Registred Office” b) il “Registred Agent” Negli Stati Uniti ogni società, di qualsiasi forma giuridica, deve obbligatoriamente nominare un registered office ed un registered agent, che debbono poter essere trovati sempre in ufficio.2

Lo scopo del registered agent è quello di poter avere sempre qualcuno a disposizione per ricevere informazioni ufficiali o giudiziarie da parte dello Stato, mentre quello del registered office è solamente quello di avere un luogo a disposizione dove si possa trovare il registered agent. In molti casi, l’avvocato che costituisce la società è anche registered agent, ed il suo ufficio è registered office. Alcuni Stati usano il termine di “Resident Agent”, invece di “Registered Agent”, ma è solo una semplice questione di terminologia (ad es., in Kansas, gli azionisti vengono chiamati “shareholders”, mentre nel confinante Stato del Missouri vengono chiamati “stockholders”). Comunque, il concetto di registered agent e registered office è importante, in quanto sono loro che fanno l’incorporazione della società. Se per qualsiasi motivo questi dovessere cambiare, bisogna darne immediata notizia alla Segreteria di Stato. Se entro 60 giorni non si nomina un nuovo registered agent, la società viene messa in liquidazione forzata.

Può essere registered agent solo chi ne ha ottenuto autorità da parte della Segreteria di Stato.

La procedura di incorporation.

Il fondatore, o i fondatori, contattano un registered agent (su Internet si trovano i nomi di tuuti i regsitered agent di tutti gli Stati), e fornendo il loro nome, il nome della società (è opportuno fornirne più d’uno), ed il pagamento di alcune centinaia di dollari chiedono di costituire una L.L.C. Se il primo nome della società non è gia registrato da altri, l’agente lo registra, oppure registra uno dei nomi successivi forniti dai fondatori.

L’agente invia, inoltre, ai fomdatori il modulo “SS4” con il quale i fondatori chiedono all’”Internal Revenue Service” (IRS) il “E.I.N.” (Employer Identification Number). Questa richiesta può avvenire sia per telefono che per fax. Allegato al module il fondatore deve mandare solo fotocopia del suo passaporto o della carta di identità. Se la richiesta è telefonica, il funzionario assegna il numero immediatamente, mentre se la richiesta avviene per fax, la risposta si ha in circa quindici giorni. Il numero EIN indica il legale rapprensentante della L.L.C., ed il numero che per ogni comunicazione con l’IRS deve essere citato dalla società.

L’operazione è finita. E’ durata da due a tre giorni. E’ costata la metà della metà di quanto costi costituire una s.p.a. in Italia. La società è pronta per compiere qualsiasi ulteriore operazione.

ENRICO FURIA

___________________________________________________________________________

1 Il “Model Act” è stato adottato sostanzialmente dai seguenti Stati: Arkansas, Florida, Georgia, Indiana, Iowa, Kentucky, Mississippi, North Carolina, Oregon, South Carolina, Tennessee, Virginia, Washington, Wisconsin, Wyoming.

2 RMBCA § 5.01