Home POLITICA Perche’ sono italiano

Perche’ sono italiano

Ebbene si, sono italiano perché appartengo alla cultura di lingua italiana e non certo alla Repubblica italiana.

Ho cominciato ad imparare questa lingua a scuola, perché in famiglia e con gli amici abbiamo sempre parlato in dialetto, un dialetto le cui tracce arrivano fino al 15mo secolo ed espresso in una delle canzone più belle di tutti i tempi.

 

L’italiano è lingua ufficiale nei seguenti ambiti: Unione Europea, Italia, Svizzera, Croazia, Slovenia, San Marino, Città del Vaticano, SMOM.

I primi documenti di lingua italiana sono certamente i “Placiti cassinesi”:

La lingua comincia a diffondersi nel XIII secolo con la Scuola Siciliana.

fondata dall’Imperatore Federico II ed in Toscana con il Dolce Stil Novo.

 

La poesia italiana è tra le (se non la) più belle del mondo. Sotto la sua avvolgente armonia si sono succeduti sul territorio innumerevoli occupanti, pretendenti, o sedicenti tali stati e prepotenti.  I Savoia, gli Sforza, i Francesi, gli Spagnoli, le Repubbliche di Venezia, Genova, Pisa ed Amalfi, il Sacro Romano Impero, il Regno d’Italia, ecc. ecc. Tutti sono, chi più e chi meno, ingloriosamente o miseramente scomparsi, ma la cultura di lingua italiana è sempre sopravvissuta ed ha fatto scuola nel mondo. Scomparirà anche l’occupazione della Repubblica Italiana, forse non la più indegna tra le altre che l’hanno preceduta, ma certamente la più ladra.

 

E.F

NO COMMENTS

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!
Exit mobile version